Quegli italiani…

…sempre pronti a mettersi in gioco, pieni di idee e con tanta tanta voglia di realizzarsi.

Questi gli altri italiani del SaloneSatellite2013 e con i quali BLL condivide la voglia di immaginare il design del domani e disegnare il mondo del futuro.

Acqua Alta

Sono Daniele Borbotto e Giorgia Zanellato, ideatori di un progetto che nasce dall’idea di valorizzare un patrimonio storico e culturale ineguagliabile: la città di Venezia.

image

Barberini&Gunnell

Vetro come carta per creare tavoli come origami ed una girandola come lampada.

image_1

Barbi Bottazzo

Sono i designer fondatori dello studio Bicubedesign, che dal 2006 progetta oggetti di ogni tipo per aziende che credono nell’innovazione. Presentano un’insolita collezione di sedute e lampadari tutta tricolore dedicata alla pasta.

20130411-115602.jpg

Andrea Borgogni

e la sua Maybe, una sedia pensata  per dar vita ad una famiglia di prodotti, partendo da una struttura comune in due pezzi di alluminio pressofuso. Il sedile e lo schienale possono essere in materiali diversi, a seconda delle destinazioni d’uso.

image_3

Diciannovediecidesign

è lo studio di Flavio Scalzo che interpreta il Made in Italy come stile di vita, progettazione, design e moda. Lo studio realizza oggetti che interpretano tradizione, materiali e tecnologia, creando nuovi linguaggi.

image_2

Stefano Esposito

Essenzialità espressiva e formale, innovazione, utilità, durabilità, semplicità e equilibrio per raggiungere la perfezione e la bellezza del design.

image

Antonio Forteleoni

Presenta una collezione di specchi creata da una sequenza di vetri trasparenti.

20130411-133150.jpg

Marita + Frida Francescon

Mi isla Bonita è una serie di arredi che si ispira alla forma delle isole. I tavoli si possono usare singolarmente o combinati insieme per creare un arcipelago personale delle geografie più amate.

20130411-133708.jpg

Friday Project

Forme semplici e nitide, una collezione concepita con un approccio grafico caratterizzato da linee dritte, forme giocose e colore.

image1

Ilaria Innocenti

È la designer di Mud Supply una collezione di accessori realizzati in varie tipologie di argille. Il mattone lavorato manualmente con tecnica antica, viene ingentilito dalla duttilità del ferro.

image_1

Alessandra Meacci

Architetto, riflette sulla possibilità di “piegare” una superficie producendo un volume solo con la variazione della luce: gli elementi sono generati dal taglio e piegatura di un foglio di metallo.

image_8

NatiAlCubo

E’ la contaminazione tra designer – disabile – realtà, per un pensiero laterale sovversivo.

image_9

Marcantonio Raimondi Malerba

“Non sono stato io, non è colpa mia; ho solo perso il controllo”

image_4

Studio BAAG

Sono Francesco, italiano, e Caroline, svedese, con l’obiettivo di creare unità tra estetica e funzionalità, sperimentando nuovi materiali e tecnologie.

image_5

Tobo Design

per un design di innovazione, semplicità ed eleganza.

image_7

Selene Tunesi

Propone Double life, che sottende a una doppia vita e funzione da scoprire in ogni prodotto.

image_10

Complimenti a tutti!!

…alla prossima!!

BLL

Annunci