DA VICINO: un FORNARETTO…da 1200 e lode!!

Siamo sulla riviera apuoversiliese, tra il Tirreno e le Alpi Apuane, e parliamo con Umberto Mosti, conosciuto da tutti come Il Fornaretto, soprannome legato alla sua infanzia e nome del ristorante pizzeria di famiglia.

Umberto Mosti Il Fornaretto

– Come è nata l’idea di realizzare una pizza di 1200m?

– Innanzitutto per battere il record che aveva conquistato la Spagna l’anno scorso e poi per mettermi in gioco.
Nel 2007 avevo organizzato una pizzalunga da 500 m ed ero entrato nel Guinness World Record, volevo tornaci!! Quando la voglia di fare ti fa mettere in gioco tante energie poi ci sono anche tante soddisfazioni.

– Un’impresa….Pazzesca!

– Si, sono d’accordo! Ma quando la pazzia ti porta a smobilitare 2 Comuni, a bloccare un lungomare, e attira così tanta gente va assecondata.
Un’innocente pazzia che ha coinvolto uno staff di pizzaioli, di volontari e di amici.
Ci sono voluti 20 quintali di farina Molino Cesare Soncini, 1 quintale e mezzo di polpa di pomodoro Viander, 2 quintali di mozzarella Magie del Latte , 30 chili tra basilico e rucola Coldiretti, 40 litri di Olio Extra Vergine Viander e tanta tanta volontà.
Abbiamo lavorato da mezzanotte e un quarto di sabato, a domenica fino alle 16,00 e con una caratteristica che ha fatto si che riconquistassimo il record : il sorriso!!

– Quindi un grazie a…

Le persone da ringraziare sono tante.
Personalmente il primo grazie va a Cristina, mia moglie, che mi ha sempre sostenuto e a mia figlia Martina che è stata al mio fianco durante tutta la preparazione della pizzalunga dal primo centimetro.
Tutti i ragazzi dello staff tecnico quelli che con me hanno sfilato lungo tutta la pizza, fieri di portare la scritta 1200, senza di loro non ci sarebbe stata pizza!!


E poi gli organizzatori, gli sponsor e i volontari.

Una madrina d’eccezione…

– Si!! Veronica Angeloni. Ho pensato a lei perchè tra i volontari c’erano delle associazioni sportive. E’ un’ amica ed ha subito accettato e poi è come noi: allegra, solare e spontanea.

– Questo nuovo Record lo dedichi a…

A Valerio e Daniela, sono un ex pilota di rally e non posso che pensare a loro.

Annunci