Michele Chiocciolini per VFNO

Michele Chiocciolini, architetto e stilista.

Della sua linea apprezziamo le linee eleganti, con dettagli che riportano al contemporaneo.
Caratterizzano le sue collezioni le microstampe disegnate ed ispirate alla natura: piccolissimi animali stampati su canvas e popeline per camicie e abiti.

Deve essere grazie alla sua formazione, maturata tra le colline di Firenze e NY, che gli permette,
con tanta semplicità, di andare oltre lo stile.

Lo abbiamo conosciuto durante la notte bianca di Firenze, in un sognante e molto bianco (deve essere anche questo che ha attirato l’attenzione di BLL!!) allestimento su Ponte Vecchio: “Alla corte dei Lorena, un viaggio tra moda e musica”.


Lo ritroviamo tra pochi giorni protagonista alla VFNO, e in occasione di questa notte speciale aprirà le porte della sua Atelier: un ex stalla trecentesca a pochi passi da Piazza Santa Croce.

Una serata organizzata da Vogue per le shopping addicts e tu che cosa hai pensato per loro?

Ho pensato a due pochette/buste di ispirazione NYC anni 80….molto pop…..e una busta/astuccio con microstampe ….quasi da cravatta…la stessa micro stampa è stata pensata per una shopping bag.

Red carpet, feste , eventi, senza dubbio non manca mai la pochette e tu ne hai realizzato una serie in esclusiva, a che cosa ti sei ispirato?
…l’ispirazione è una NYC dei tempi di Andy Wharol e Basquiat, Kate Haring.
Gli animali stilizzati sono quelli che ho sempre disegnato per caratterizzare la mia grafica.
Curiosità: come ti vestirai per questo evento?
Non saprei…potrebbe essere un pantalone a vita alta largo e corto alla caviglia, con una maglia a manica corta inserita nel pantalone. Cintura e scarpa, stile Prada o D.Martin’s.
La tua nuova collezione…questo inverno sarà?
La collezione Fall/Winter 2012/13, non sarà presente in atelier per l’evento, dato che esporrò una parte dell’estivo 2013/14, sarà comunque caratterizzata da maglie over size, colori cammello blu e grigi, pantaloni larghi e a vita alta.
Per la donna: gonne lunghe come tendaggi e maglie molte strette da portare dentro abbinate a boleri e perchè no a dei cappelli in feltro, in stile austro-ungarico.
Tanti complimenti a Michele per le sue pochette, che sicuramente saranno apprezzate in questa notte tutta dedicata allo shopping, e per le sue collezioni!!
Annunci